Missione di Accademia.. ACR e CRV (Acr Onlus di fatto..)

www.youtube.com/watch?v=zh7j-n104zk&feature=youtu.be http://accademia-acr.blogspot.it/ www.acraccademia.it/Il%20Civennese%20pag%201.html
“ACR e CRV.. svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "IL BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Concetta Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!”

mercoledì 27 gennaio 2010

Poesie x il concorso dui SALICE di Don Gnocchi!

Carissimi,

Vi alleghiamo alcune POESIE, per partecipare al vs. concorso!
A presto
x acr-onlus
sergio dario merzario
http://www.acraccademia.it/



1)POESIA

BUONANOTTE PELLEGRINO E TENERO AMORE

Buonanotte pellegrino malato d'infinito.
Buonanotte ovunque sei,
pensandoti la sera
pronunzio la nostra preghiera
come quando stavamo insieme.
La mia mente vigila la tua presenza
tu sei sempre vicina a me
alla mia destra, odo il tuo respiro.
Lieve pare nasca una melodia d’amore.
Alla mia sinistra sento l’ala degli Angeli
che cantano in coro .. 'PICCOLO FIORE DOVE VAI..
PERCHE VAI IN GIRO PER IL MONDO..
SE TI FERMASSI.. SOLO UN MOMENTO..
T'ACCORGERESTI CHE C'E' QUALCUNO..
ma tu, pellegrino malato d'infinito.. sei quì!
.. augurandoti che non ti venga la tristezza..
e chi ti sta accanto sia perla di luna.. quando t'addormenti
.. e sole caldo al tuo.. risveglio
e che la tua vita sia baciata dalla fortuna...
Buonanotte amore mio.. pellegrina malato d'infinito,
i miei sogni siano con te .. e siano d’oro..
ricamato sul tuo cuscino, che ha la fortuna di avere
per sè tutte le notti la compagna della vita mia...
sincera e amica del mio cuore.. assetato del tuo amore!
Rio

2)Poesia

L'Uomo è un pellegrino malato d'infinito!
Granelli di polvere
nel pulviscolo
del tempo infinito
per te pellegrino
che percorri uno spazio
infinito come il tempo!
Arabeschi dorati
scalfiti nel soffio.. malato
del passato dell'Uomo.
Calchi di orme umane
sui sentieri ricamati
di alabastro.
Lo scalpello
della mente
modella un uomo..
un pellegrino che diviene
scultura che si vivifica
e si anima
e si imprime
indelebile sulla roccia
marmorea
del cuore assetato d'amore.
Rio


Rio = Sergio Dario Merzario
via delle forze armate 249/d Milano.
tel. 0287392826 cell. 3402707829

Nessun commento: