Missione di Accademia.. ACR-Onlus di fatto e CRV

ACRACCADEMIA 4658 - ONLUS " NO AL BULLISMO".
www.youtube.com/watch?v=zh7j-n104zk&feature=youtu.be http://accademia-acr.blogspot.it/ www.acraccademia.it/Il%20Civennese%20pag%201.html
“ACR e CRV.. svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "IL BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Concetta Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!”

venerdì 28 marzo 2014

acr e crv

DIALOGO INTERRELIGIOSO. 29-3-2014, ASSESSORE CAPPELLI A UN "LOTO PER MILLE", I 30 ANNI DELL’UNIONE BUDDHISTA ITALIANA


Milano, marzo 2014 –  sabato, 29 marzo, alle 10.00, in Sala Alessi a Palazzo Marino, Francesco Cappelli, assessore all’Educazione e Istruzione con delega al Dialogo con le Comunità Religiose, parteciperà a “Un loto per mille progetti per Milano e l’Italia”, l’incontro, patrocinato dal Comune e organizzato dall’Unione Buddhista Italiana per celebrare i suoi trent’anni di vita e l’attuazione dell’Intesa on lo Stato.

L’UBI presenterà anche le attività e i progetti sociali e culturali che vedono già oggi impegnati i centri buddhisti italiani, soprattutto nel capoluogo lombardo: a Milano prenderà il via la campagna Otto per Mille dell’UBI, perché proprio nel capoluogo lombardo nel 1985 è nata l’Unione Buddhista Italiana per rappresentare le tradizioni attive nel nostro Paese.

All’incontro, insieme all’assessore Cappelli, interverranno Gianfranco Keiko Lustrissimi, presidente UBI, Maria Angela Fala, vice presidente UBI, Giuliano Boccali, professore di lingua e letteratura sanscrita dell’Università Statale di Milano, Don Gino Rigoldi, cappellano dell’Istituto Penale Minorile Cesare Beccaria, Elena Seishin Viviani, guida spirituale del Centro Enku Dôjô di Torino e Raffaello Longo, responsabile UBI del dialogo interreligioso.

http://www.acraccademia.it/Il%20Milanese%20pag%201.html


3 commenti:

sergio merzario ha detto...

http://www.acraccademia.it/Il%20Milanese%20pag%201.html

sergio merzario ha detto...

SPORT. IL CAMPO DA RUGBY DEL PARCO LAMBRO INTITOLATO ALL’EX CAPITANO DELLA NAZIONALE CESARE GHEZZI


Milano, 28 marzo 2014 – Sarà intitolato all’ex capitano della Nazionale italiana Cesare Ghezzi il campo da rugby comunale a fruizione libera situato all’interno del Parco Lambro. Lo ha deciso la Giunta di Palazzo Marino, accogliendo una proposta del Consiglio di Zona 3 “in considerazione – si legge nella delibera – di una personalità che ha dato lustro a Milano e al rugby nazionale, incarnando il concetto di sport come fondamentale strumento di formazione delle giovani generazioni, di coesione sociale e di benessere”.

Questi valori sono ben rappresentati dalla vita e dalla carriera sportiva di Cesare Ghezzi, milanese (5 marzo 1909–19 marzo 1996), mediano di mischia negli anni ’30 e ’40, capitano della Nazionale di rugby, allenatore e dirigente nella massima divisione. Dal 1956 è stato fondatore e presidente della società Chicken Rugby Milano, promotore del rugby educativo in Italia. La sua figura è quella di un formatore che ha cresciuto generazioni di sportivi e che tuttora incarna l’idea di sport come fattore di coesione sociale.

“È significativo che, dopo quello di Trenno, il nuovo campo da rugby a fruizione libera realizzato dal Comune di Milano – ha spiegato l’assessora allo Sport Chiara Bisconti - venga intitolato a un campione nella vita e nello sport, capace di trasmettere e insegnare questa sua passione a centinaia di giovani di ogni condizione fisica e sociale. Era convinto che da ogni ragazzo si potesse e si dovesse ‘tirare fuori un giocatore e un uomo’: per questo mi piace pensare che sul campo del Parco Lambro, perfetto per la pratica del rugby educativo, in tanti possano crescere e diventare, insieme, giocatori e uomini ”.

L’intitolazione del campo da rugby di via Licata, nel Parco Lambro, avverrà il prossimo 12 aprile

sergio merzario ha detto...



LA SCUOLA ITALIANA DI PLAYBACK THEATRE

ti invita

CREATIVE METHODS IN A TIME OF CRISIS

MEETING DI PLAYBACK THEATRE

DAL 3 AL 6 LUGLIO 2014 a TORINO



clicca sull'immagine o qui per scaricare la locandina

A norma del D.Lgs 196/2003 ti informiamo che abbiamo reperito la tua e-mail direttamente da un messaggio che ci avevi precedentemente inviato, su tua esplicita richiesta, navigando in rete o da un messaggio che ha reso pubblico il tuo indirizzo di posta elettronica. Qualora non intendessi ricevere ulteriori comunicazioni, ti preghiamo di comicarcelo rispondendo alla presente con "CANCELLAMI"